- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a JuanitaEnups, ultimo utente registrato il 07-09-2020

NAPOLETANO E'...6

5 sottosezioni costantemente aggiornate per leggere di Napoli.
Ormai l’Inter è partita (33 punti + 6 sulla seconda) ma è a dir poco incoraggiante per il Napoli e tutte le altre osservare che nessuno ha ancora cominciato a rincorrerla seriamente. Ieri – ahinoi - hanno perso tutti.. ha perso la Fiorentina, beffata da un tiraccio di Totti; ha perso l’Udinese, quarta sconfitta consecutiva e sfortuna volle che … ; e soprattutto ha perso il Milan, abbattuto in serata da Miccoli, Amelia e picciotti.
Sabato, invece, – è una Torino gelida .. di neve vera .. di campionato anticipato - la Juve del comico Ranieri cala il poker a discapito della Reggina (ancora una volta tanti auguri a Del Piero … i suoi 250 gol da bianconero – festeggiati con la realizzazione dell’ennesimo rigore - sono generosa espiazione) e agguanta la zona Champions … ci supera.. si appaia
Ma il Napoli è li, solo al 4° posto con 24 punti meritatissimi e tanta voglia di distruggere prima il Siena (in casa) .. poi il Lecce (ancora in casa) e tutte le parole che verranno …
Forza Napoli !


ROMA – NAPOLI 1-1
NAPOLI – FIORENTINA 2-1
UDINESE – NAPOLI 0-0
NAPOLI – PALERMO 2-1
BOLOGNA – NAPOLI 0-1
GENOA –NAPOLI 3-2
NAPOLI – JUVENTUS 2-1
LAZIO – NAPOLI 0-1
NAPOLI-REGGINA 3-0
MILAN – NAPOLI 1-0
NAPOLI – SAMPDORIA 2-0
ATALANTA – NAPOLI 3 - 1
NAPOLI – CAGLIARI 2 -2
INTER – NAPOLI 2 - 1



I - IL PRESENTE –

INTER - NAPOLI 2 - 1
INTER (4-3-1-2) - Julio Cesar; Maicon, Cordoba, Samuel, Maxwell; Zanetti, Cambiasso, Muntari (dal 90' Jimenez); Stankovic (dall'84' Burdisso); Cruz (dal 72' Adriano), Ibrahimovic.
Allenatore: Josè Mourinho.
NAPOLI (3-5-2) - Iezzo; Rinaudo, Cannavaro, Aronica; Maggio (dal 79' Denis), Pazienza (dall'84' Bogliacino), Gargano, Hamsik (dal 66' Blasi), Mannini; Lavezzi, Zalayeta.
Allenatore: Edy Reja.
Arbitro: Roberto Rosetti (Torino).
Reti: 16' Cordoba/I; 24' Muntari/I; 36' Lavezzi/N
Ammonizioni: 49' Zanetti/I; 49' Aronica/N; 64' Rinaudo/N; 80' Lavezzi/N.

- Il punto
Pazienza per Blasi.. Rinaudo per Santacroce .. Zalayeta davvero.. è una formazione strana quella del Napoli ma si parte comunque contro i primi della classe.. Dopo 24’ gli uomini di Reja sono già sotto di 2 gol. Apre le marcature Cordoba, la sua bella girata sorprende Iezzo. Dopo pochi minuti è la volta di Muntari - il giocatore che fa i gol pesanti -, il suo tacco, degna finalizzazione di un’azione “coi fiocchi”, è un vero e proprio tornado. Tutto finito ? Assolutamente no ! Il Napoli cresce, spreca e accorcia le distanze allo scadere del primo tempo con il solito Lavezzi. Il Pocho loco semina Samuel, si accentra, scarica su Zalayeta che si inventa un tacco smarcante, Lavezzi controlla e batte il portiere neroazzurro con un tocco d’alta classe. Nel secondo tempo il Napoli appare più ordinato ma i timidi assalti azzurri non fanno male agli uomini di Mou … purtroppo. Finisce 2- 1 per i padroni di casa.



II - PAROLE DI CURVA

Servizio temporaneamente sospeso


III - CALCIO EXTRA

Sky, Berlusconi: "Anche Mediaset
è danneggiata da norma pay tv"
Berlusconi scende in campo in prima persona per difendere la norma del decreto anticrisi che aumenta l'Iva sulla pay tv dal 10 al 20% e ribalta le accuse di conflitto d'interesse sull'opposizione. "La sinistra - dice il premier - aveva dato un privilegio alle televisioni con gli abbonamenti, la sinistra aveva buoni rapporti con Sky. Noi abbiamo tolto un privilegio e portato il livello dell'Iva uguale per tutti ed in questo modo abbiamo penalizzato anche Mediaset, che sta facendo partire un'emittente analoga. Questo dimostra che la sinistra si è inventata il conflitto di interessi, oltretutto Mediaset non è concorrente di Sky che va sul satellite e ha altre regole".

Proponiamo una mega tassa per chi tifa una squadra diversa da quella del suo paese.

IV - AMARCORD -

Sabato sera emozionante: finalmente ho visto Maradona by Kusturica !

“ Non sono stati i soldi, è stato l’amore.
L’amore feroce della massa.
Nessuno meglio di Diego Armando Maradona ha saputo quell’amore pretendere, eccitare, assorbire, sprecare.
Ci si droga della folla, fino al midollo, si dipende dal suo urlo tremendo che appena si spegne spinge a cercare subito altre, più chimiche, dipendenze.
Nessuno meglio di Emir Kusturica, regista e uomo anch’egli “larger-than-life”, a – cui – la – vita – va – stretta, poteva tutto questo raccontare.
Ci sono i gol, la grazia dell’aprirsi con un doppio- passo spazi di campo in cui andarsene via solo, le invenzioni del piede, c’è tutto … ma è solo l’ordito del film.
La trama è la vita di un uomo, nato povero, piegato dal troppo amore. “

Durata 93’

Consigliato a tutti gli appassionati della vita

V – I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento da segnalare


Commenti (0)       Foto (0)       Video (0)       Audio (0)


Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster