- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a Wayneabish, ultimo utente registrato il 08-12-2019

GIULIANO CLERICO sabato 12 marzo ore 22.30

Di scena al Pompeilab Giuliano Clerico.
Nasce a Pescara il 31 Gennaio del 1977. Comincia ad appassionarsi di musica a tredici anni ascoltando i Beatles. Ha occasione di cominciare a suonare la chitarra negli scout che frequenta dai 16 anni in poi. Prende lezioni di chitarra da suo zio Mario che conobbe il jazz nel dopoguerra andando ad ascoltare le orchestre americane che si esibivano per le truppe alleate sbarcate in in Italia per liberarla dall'occupazione nazifascista. Grazie allo zio Mario anche Giuliano ha occasione di conoscere ed apprezzare il jazz, il blues ed in particolare la bossanova. Suona in varie formazioni pop-rock sviluppando la propria tecnica chitarristica e l'esperienza; un connubio che lo rende sempre molto curioso orientandolo verso la ricerca di un sound personale. Trova la risposta alle sue esigenze nel 2003 quando forma il trio samba-reggae "TOSCANELLI", con Claudio Bollini alla batteria e Cristiano Romano al basso. Insieme per due anni propongono pezzi propri scritti dallo stesso Clerico, dello stesso genere di cover di Pino Daniele, Bob Marley e classici di Jobim arrangiati in modo personale e spontaneo, molto gradito in diversi locali della costa abruzzese. Parallelamente ai progetti live Giuliano Clerico lavora in uno studio casalingo dove incide le canzoni "VERSO UN CANTO DI SIRENA" e " LA PELOSA DE CANOSA". Autore dei testi e delle musiche Clerico esegue anche le parti vocali, di chitarre ritmiche e soliste. Entrambi i brani vengono mandati in onda dalla trasmissione DEMORAI di RADIO1 nelle edizioni 2004, 2005 ed anche nello speciale THE BEST OF DEMO 2006 viene riproposta con discreto successo "LA PELOSA DE CANOSA". Nell'autunno 2004 prova un interessante esperienza live unplugged nel locale "Il pozzo" di Pescara; in questa occasione si accompagna semplicemente con la sua chitarra classica elettrificata ed un pedale DD6 della BOSS che gli permette di avere un loop di 2 battute consentendogli di improvvisare delle solitarie session solistiche. Nel 2005 comincia l'avventura reggae con i BARACCAVIBRATA con i quali apre il concerto di una leggenda vivente del reggae made in Jamaica: EEK A MOUSE AND DUBLIN BAND, il 9 giugno 2006 al parco Chico Mendez di Giulianova (TE). Nel Gennaio 2006 comincia a lavorare in studio al suo progetto personale,un cd autoprodotto dal titolo "PERCORSI PARALLELI" in cui coinvolge ottimi musicisti locali come Tarcisio Torello al piano e all'organo, Claudio Bollini alla batteria, Luca Marinacci al basso, Antonio Astorino alle chitarre ritmiche nel brano "LA VOGLIA" e Barbara Pozzoli ai cori nel brano "LE PECORE". Per questo disco Clerico scrive testi e musiche, esegue le parti vocali,di chitarre ritmiche e soliste. L'11 Dicembre 2006 DEMORAI manda in onda due canzoni di "PERCORSI PARALLELI", "LA VOGLIA" e "LE PECORE": quest'ultima viene utilizzata come sigla finale della puntata della trasmissione. In questo periodo propone il proprio repertorio nei migliori locali live d'Abruzzo, inoltre il cd "PERCORSI PARALLELI" viene venduto in diversi punti Euronics di Abruzzo e Molise. Nel mese di Settembre 2007 il secondo brano di "Percorsi paralleli", "Nella stanza dei ricordi", viene inserito nel sito www.lastorianascosta.com a cura dello scrittore Giovanni Fasanella. Il sito si occupa di dare un contributo alla memoria delle vittime del terrorismo degli anni di piombo in Italia.

per ulteriori info
<a href="www.myspace.com/giulianoclerico" title="http://www.myspace.com/giulianoclerico" target="blank">http://www.myspace.com/giulianoclerico" title="www.myspace.com/giulianoclerico" title="http://www.myspace.com/giulianoclerico" target="blank">http://www.myspace.com/giulianoclerico" target="blank">www.myspace.com/giulianoclerico" title="http://www.myspace.com/giulianoclerico" target="blank">http://www.myspace.com/giulianoclerico</a>


Commenti (0)       Foto (15)       Video (0)       Audio (0)


Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster