- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a mskapare, ultimo utente registrato il 01-04-2016

Archivio Eventi


"SummerLab2017" Venerdì 23 giugno Fiori di Cadillac (open act: Dileo)

I Fiori di Cadillac nascono nel 2009 e tra settembre e ottobre 2010, vede la luce il primo EP "Anoikis", autoprodotto, contenente 4 brani inediti. Tra le recensioni ricordiamo Musica Sotterranea che così scrive: “I testi sono microstorie di emozioni e sensazioni svelate come segreti, tra chitarre e pianoforte, suoni duri e dimessi, come in un'altalena di inquietudini e malinconie”.
All’inizio del 2011, presentando l'Extended Play, la band viene contattata da varie etichette indipendenti e così nel marzo dello stesso anno il gruppo entra a far parte di Forears, etichetta fiorentina. Dopo la partecipazione a diversi contest e festival, nel marzo 2012 i Fiori di Cadillac entrano in studio per le registrazioni del primo album, pubblicato per Forears Music Company/Audioglobe/The Orchard il 21 ottobre 2013: "Cartoline".
Parte, così, il Tour nazionale che porta il gruppo salernitano in diversi club dello stivale. La stampa si accorge di Cartoline e ne parla in questo modo: "...una delle migliori uscite discografiche di questo duemilatredici stronzo e funesto, un esordio che ti scoppia in faccia..." (Rockambula Webzine); "...la band dimostra una maturità poetica e una padronanza tecnica davvero importanti, che ben si affiancano ad una sensibilità toccante e fuori dall’ordinario." (RockIt); "Un'opera prima di sommessa bellezza e accademica crepuscolarità." (Rumore).
Nell'aprile del 2014, la band partecipa al 1M Festival, classificandosi tra le prime 8 band italiane in lizza per partecipare al Concerto del Primo Maggio di Piazza San Giovanni a Roma, e a giugno il gruppo viene selezionato per prendere parte all’edizione 2014 del Marea Festival di Fucecchio, in provincia di Firenze, dopo i concerti di: Earth Wind and Fire, Vinicio Capossela, Giorgio Canali & Rossofuoco. Nel novembre dello stesso anno, Paolo Benvegnù, uno dei più importanti esponenti della scena musicale indipendente, italiana, dopo aver condiviso il palco dell’Affekt Club di Frosinone con la band salernitana, in una intervista per Rolling Stones Italia, esprime il proprio apprezzamento ed il proprio interesse nell’avviare una collaborazione ed una futura produzione artistica con i FDC. Pochi mesi dopo, parallelamente all’incessante Tour di Cartoline, i Fiori di Cadillac, si esibiscono al Festival “La leva musicale degli anni dieci”, classificandosi al primo posto, e guadagnando così, di diritto, la partecipazione la M.E.I. 2015 (Meeting delle Etichette Indipendenti), importante appuntamento annuale per la musica indipendente, che si terrà a Faenza tra settembre e ottobre 2015.
Durante il periodo che và da dicembre 2014 a gennaio 2015, la band subisce importanti rivoluzioni interne e decide di fissare su nastro e su pellicola la nuova veste e la nuova direzione del progetto. Entra così negli studi di Casa lavica, etichetta emergente nel panorama campano, per la registrazione di un Live in Studio, contenente un nuovo brano “I Fantasmi” e due brani tratti da “Cartoline”, rivestiti di nuove sonorità e nuove sfumature sonore. Il primo di questi tre video, “I Fantasmi” viene pubblicato a inizio febbraio e subito viene scelto come video della settimana dalla redazione di Rockambula, webzine di musica indipendente italiana. Lo staff di Rockambula, indìce in seguito un concorso in onore del ventennale dell’uscita di “Acidi e basi”, “Streetambula Winter Session”, a cui i FDC partecipano guadagnando la vittoria ed entrando così a far parte della compilation dedicata al primo album dei Bluvertigo, con il brano “Complicità”.
Contemporaneamente al costante lavoro di scrittura e composizione, ed alla sperimentazione su nuovi brani, la band successivamente avvia una ulteriore collaborazione con il “Producer” inglese Steve Lyon di base a Londra, per la riedizione e la rimasterizzazione di “Cartoline” in lingua inglese, volta alla diffusione e all’apertura del progetto su scenari europei ed internazionali.

Facebook:
www.facebook.com/fioridicadillacofficial
Sito:
www.fioridicadillac.com

DILEO:
Dileo nasce tra Salerno e Battipaglia suonando il piano, ma non se ne convince e trova conforto nella chitarra.
Dopo anni passati a sperimentare in varie formazioni decide di ripartire da se stesso spogliandosi di qualunque orpello stilistico, imbracciando una chitarra acustica e scrivendo canzoni, rivestendole poi di qualunque elemento riesca a suonare senza mai richiudersi in una vera e propria band, evidenziando sempre di più un carattere minimalista ed essenziale.
Così nasce l'EP d'esordio "La nuova stagione", un album di foto, il racconto di una vita attraverso una stagione, un solo lungo inverno.
Registrato con la preziosa collaborazione di Daniele Amoresano (Healthy God, A Toys Orchestra, Yes Daddy Yes, La Terza Classe, Flowers & Paraffin, Esco dalla Grotta) tra Giugno e Settembre 2016 al Kasataiè Studio di Montecorice (SA), sarà pubblicato da Dissonanze Records nel febbraio 2017.

Facebook:
www.facebook.com/dileomusic
Label: Dissonanze Records


START: 21:00


leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

"SummerLab2017" Venerdì 16 Giugno i Botanici .

Nascono, crescono e muoiono come le piante

I Botanici sono una band indie/alternative/post-emo nata a Benevento nel 2015 e caratterizzata da influenze emocore, hardcore, post-punk.

L’esordio del gruppo beneventano avviene nel novembre del 2015 con tre inediti: Non sbaglio più, Io non credo, C’avremo tanto da fare, contenuti in “Demo in ciabatte”.
I loro testi parlano di amori spontanei, storie che hanno lasciato un segno, sentimenti e stati d’animo che vanno dall’ amore, alla solitudine fino ad arrivare alle generali paure ed incertezze tipiche della post-adolescenza.

Hanno aperto e condiviso il palco con diverse band come Fast Animals and Slow Kids, Pan del Diavolo, Selton, Mary in June, Action Dead Mouse.

In Aprile 2016, presso il Donkey Studio di Garrincha Dischi, I Botanici registrano le tracce che saranno sul loro primo disco in uscita il 7 aprile 2017 per Garrincha Dischi, sotto la produzione di Alberto Bebo Guidetti membro de Lo Stato Sociale.

Facebook:
www.facebook.com/ibotaniciband/
Tumblr:
www.ibotaniciband.tumblr.com/

Label: Garrincha Dischi

START: 21:30

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Pompei Lab apre i cancelli della stagione musicale estiva "Summer 2017" il 9 giugno con Brianoize + Odeeno

Brianoize:
Quello che non si può spiegare a parole lo suona un sintetizzatore analogico quando c'è qualcosa da dire. Bruno è Brianoize e compone musica da una piccola città piena di sabbia, mare e vecchie debolezze nella provincia di Napoli. Tutte le sue produzioni girano intorno agli eventi, sono immagini che prendono vita sugli strumenti. nell'aprile del 2015 conseguirà una laurea al corso di 'Musica Elettronica' al conservatorio di Avellino continuando tutt'oggi a dedicarsi allo studio di questa disciplina quotidianamente. nel 2014 pubblica 'You are Blue', il suo primo album dove il suono è fotografia ed espressione, come in ogni suo disco che nasce sfruttando i vecchi registratori a nastro, le macchine analogiche e 16 pad per raccontare una storia. Nei primi mesi del 2016 entra ufficialmente a far parte del Roster dell'etichetta Bolognese Panorama Musique Records che pubblica il suo nuovo album 'GIRL' il 24 di Febbraio.


BRIANOIZE - GIRL
(24.02.2016 - Panorama Musique Records)

'Girl' non è un disco d'amore. 'Girl' è il disco per ricordarmi di lei, sono un insieme di fotogrammi che scorrono velocissimi e lentissimi, sono 8 episodi che descrivono paesaggi e situazioni, luoghi, discorsi e persone. è una storia lunghissima, un allucinazione vivida di un passato trascorso, un libro audio di ricordi. Niente è lasciato al caso, tutti i suoni sono lì perché fanno parte di un discorso, come anche le registrazioni e i frammenti vocali che sono parte integrante della storia e la raccontano.

Artwork: Handmade collage by Brianoize
Graphics & CD print: Brianoize
La Release in formato CD include una stampa Poster, 2 adesivi, Compact disc in case rigido e una Bonus Track.

Ristampa su cartoncino digipack e busta Panorama Musique Serigrafata + PMSQ Lighter + Stickers disponibile da Settembre 2016

l'album è disponibile in DIGITAL DOWNLOAD e in Realease CD all’indirizzo bandcamp di Panorama Musique Records:
www.panoramamusique.bandcamp.com/album/girl
e in streaming completo sul Soundcloud di Panorama Musique Records:
www.soundcloud.com/panoramamusiquerecs/sets/brianoize-girl-pmsq009-1

LINK
FACEBOOK:
www.facebook.com/brianoizeofficial
BANDCAMP:
www.brianoize.bandcamp.com
SOUNDCLOUD:
www.soundcloud.com/brianoize

===================================

Odeeno:
Vincenzo Martinelli a.k.a Odeeno nasce a Napoli il 5 luglio del 1991, ha inziato ad avvicinarsi alla cultura hiphop nel 2003. Iniziando appassionarsi alla break dance da autodidatta e particandola con vari amici.
Dal 2005 in poi ha cominciato ad interessarsi anche all'arte del writing facendosi conoscere sotto il nome di WEGO come prima "tag" insieme a Carm e a Muny amici di crew.
Nel 2007 formarono una crew e Carm e Muny iniziarono a percorrere la via del mc'ing mentre Odeeno iniziò ad appassionarsi al beatmaking.
I primi strumenti usati per comprorre i primi beat sono stati vari software tra cui Reason e FruityLoops con la produzione inizialmente di beat strutturati in maniera semplice usando samples a loop e batterie campionate. Iniziò poi ad effettuare varie ricerche di suono piano piano attraverso l'ascolto di vari musicisti soul, funk, reggae e blues e ascoltando vari beatmaker e capire come dare un tema e essere riconosciuto nei suoi beat.
Iniziando a lavorare incomincio ad acquistare vari controller siccome l'attitudine del suono è totalemente digitale. Il primo strumento acquistato e' stato un AKAI MPD 32 accompagnato da una scheda audio ( M-audio fast track pro) e altri controller, campionando da cassette e dischi.
I beatmaker che più l'hanno influenzato sono stati: Jay Dilla, Madlib, Pete Rock, Dj Premier.

LINK
FACEBOOK:
www.facebook.com/pg/Odeenobeatmaker
BANDCAMP:
www.odinobeatz.bandcamp.com/
SOUNDCLOUD:
www.soundcloud.com/odeeno
TUMBLR:
www.odeeno.tumblr.com/

START: 21:30

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

“TeatroLab2017” VIII rassegna teatrale e musicale.

Clicca per leggere l'articolo

Il 28 maggio prossimo il Pompeilab darà il via all'ottava edizione di TeatroLab2017, la fortunata rassegna teatrale e musicale che negli anni ha visto avvicendarsi  sui suoi palcoscenici i più grandi nomi dello spettacolo. Anche quest'anno ci attende un ricco parterre di artisti,  vanto e gloria dell'arte italiana nel mondo! Sei imperdibili appuntamenti dalle ore 21,00:

 

Domenica 28 maggio

“PRESENTAZIONE TEATROLAB 2017”

 

Serata non priva di accenti artisitci speciali! Pompeilab, infatti, sarà lieto di offrire al pubblico la visione del lavoro di fine anno dei corsisti dei suoi due laboratori teatrali in attivo, quello “Sperimentale” diretto da Salvatore Stellaro ed il laboratorio “Corpo, voce e anima” diretto da Enrico Vicinanza. Una nuova formula studiata dal team pompeiano per dare la possibilità a dei giovani talenti di essere inseriti in un prestigioso cartellone e condividere l'esperienza scenica con professionisti dello spettacolo.

Alle ore 21 assisteremo alla lezione aperta “ImprovvisaMente” diretta da Salvatore Stellaro durante la quale i suoi artisti si cimenteranno in esercizi legati al tema dell'improvvisazione teatrale.

Alle ore 21,30 sarà la volta della messa in scena dello studio sull'Amleto e la letteratura poetica e drammatica di W. Shakespeare “...OH LOVELY WILLIAM! Processo per Ofelia” per la regia di Enrico Vicinanza che ne ha curato inoltre il disegno scenico e la direzione musicale nell'allestimento di  Pompeilab. Lo studio godrà della partecipazione straordinaria in scena dello stesso regista, della danzatrice Alessandra Sorrentino e dell'attore Rodolfo Medina.

 






leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Venerdì 26 maggio 2017 " CAPATOSTA " in Acque fragili tour - start ore 21:30


CAPATOSTA - Fusione musicale allucinante di electro blues-funky e rhythm and blues, il tutto suonato con una grande carica emotiva. Degne di nota le esibizioni, su palchi importanti quali quelli del Ruffano Blues Festival, Lamezia Demo Fest (organizzato da Pergolani e Marengo, Demo RadioRai1, Mei del sud). Ospiti al Meet di Milano e al Mei di Faenza. In cantiere il nuovo Cd ed il relativo tour “Acque Fragili”.

Componenti : Nes Jay – voce - Geremia Tierno - batteria e sequenze - Fabbrizio Falco – chitarra - Francesco Fiordellisi – basso - Luca Privitera – chitarra - Lou De Angelis - Percussioni

Capatosta è quando tieni duro e non ti scoraggi e continui a lottare nelle cose in cui credi come: solidarietà, uguaglianza, diritti dell’uomo e non ti lasci sopraffare dalla prepotenza dei potenti. Viviamo sulla stessa meravigliosa palla di fango, vento e fuoco……la terra e siamo tutti uguali. Perciò dobbiamo essere tutti, sempre CAPATOSTA.


leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Sabato 20 maggio ore 21:00 " La Bestia Carenne - Coriandoli Tour "


Immaginate se per uno strano scherzo del tempo i cantautori italiani del Folkstudio si trovassero catapultati al Club to Club e viceversa. Ecco, il suono de la bestia CARENNE sta lì.

La Bestia Carenne:.
La band è attiva dal 2012 e vanta più di 150 date. Oltre ad aver condiviso il palco con Edda, Brunori Sas, Iosonouncane, Marta Sui Tubi, Bud Spencer Blues Explosion, Francesco Di Bella, Folkabbestia, Nick Mulvey, Maximilian Hecker, La Bestia Carenne annovera tra le date di maggior successo il set di apertura ai Modena City Ramblers per il Meeting del Mare 2012 a Marina di Camerota, quello ai 24 Grana per il Riot Music Festival nel luglio 2012 ad Ostuni e la vittoria, dopo soli 7 mesi di intensa attività live, del premio per il miglior arrangiamento a Botteghe d’Autore 2012 consegnato da Enrico Deregibus del Club Tenco, la partecipazione al Folk Festival di Roma a Villa Ada (con Eugenio Finardi, Leo Pari, Roberto Angelini, John De Leo, Colapesce e altri).
Il Tour di Catacatassc' li ha visti impegnati per 6 mesi in oltre 80 date in tutta Italia.

Nel 2017 pubblicano il loro terzo lavoro, Coriandoli.

Label: BulbArtWorks

START: 21:00




leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

" Forme di resistenza " martedì 25 Aprile 2017 ore 18:30 .

Clicca per leggere l'articolo

Il Pompei Lab in collaborazione con Rete della conoscenza Pompei, il giorno 25 Aprile alle ore 18:30 al Pompei Lab terrà un'assemblea pubblica divisa in tre parti. Nella prima parte ci sarà una introduzione sul fascismo e i neofascismi, la seconda parte analizzerà il processo della resistenza e il suo ruolo oggi. Nella terza parte ci sarà un workshop sulle forme di resistenza odierne. L'assemblea si porrà come obiettivo quello di rispondere ad un esigenza della cittadinanza tutta, e cioè quella di non concedere alcuno spazio pubblico, alcuna sede, alcun finanziamento a chi propaganda idee reazionarie, razziste, xenofobe e omofobe. Bisogna sciogliere, una volta e per sempre, le organizzazioni neofasciste, come prevede già la Costituzione, quella Costituzione scritta con il sangue dei partigiani.
Oggi bisogna scegliere, noi scegliamo di parteggiare e di essere antifascisti.





leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Sabato 22 aprile prima serata del musiclab contest 2017 start ore 21:00

Clicca per leggere l'articolo

MusicLab Contest 2017, oramai giunto alla III terza Edizione, è un concorso musicale dedicato a tutti gli artisti, di qualsiasi nazionalità e di qualsiasi genere musicale che propongano brani inediti con testi in italiano, dialetto o lingua straniera. I 9 artisti selezionati, a parere insindacabile della commissione interna, saranno ammessi alla fase live che si terrà tra Aprile e Maggio 2017 presso il PompeiLab.

Questa settimana:
Nocument
Antonio Lipardo - pagina musicale
Vintinove e Trenta

Il pubblico esprimerà il proprio voto per ogni serata tramite apposita scheda consegnata all’ingresso, nella quale sarà richiesto un voto da 1 a 10 (dove 1 indica il minimo e 10 il massimo) per ciascun artista. La preferenza popolare sarà sommata al voto della giuria.

START: 21:00

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

IN.TENDIAMOCI giovedì 30 marzo ore 21:30 " Giovanni Cinque con Fulvio Di Nocera e Riccardo Marconi "

Clicca per leggere l'articolo

Giovanni Cinque nasce a Vico Equense (NA), classe ‘83. Si avvicina nella primissima adolescenza allo studio della chitarra classica, studio che abbandonerà prestissimo per altre passioni, prima su tutte il teatro. Mollerà anche quello perché con o senza studio la musica ritorna sempre. Inizia un percorso lungo tante esperienze che lo porterà alla pubblicazione nel 2013 dell’EP autoprodotto “La Linea Bianca” con l’allora band “Mersenne”. Nello stesso anno partecipa con la band ad Area Sanremo per le selezioni di Sanremo Giovani. Dopo l’esperienza Mersenne si rimette a lavoro fino alla preparazione del primo disco da solista registrato presso il Monopattino Recording Studio di Peppe de Angelis a Sorrento e masterizzato presso "La Maestà Mastering" di Giovanni Versari.
All'arrangiamento del disco partecipano Riccardo Marconi e Fulvio di Nocera che compongono il trio live.
Tra i tanti nomi che firmano il disco ci sono quelli di Francesco Forni, Cristiano de Fabritiis, Alfonso Fofò Bruno, Charles Ferris, Joseph Narangio e lo stesso Peppe de Angelis.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

" In.Tendiamoci " venerdì 10 marzo ore 21:30


Il progetto "In.Tendiamoci" nasce dall'esigenza di dare libero sfogo alle iniziative invernali che ad oggi non riusciamo a soddisfare per il poco spazio a nostra ed a vostra disposizione. Negli anni tante sono state le idee proposte all'associazione in via privata o tramite i nostri spazi web ,da questo nasce la voglia di mettersi in gioco ed affrontare una nuova sfida: quella di creare un fondo per l'acquisto di una tensostruttura per coprire i nostri spazi esterni,in modo da garantire spettacoli ed eventi nel modo più confortevole possibile!
il Pompeilab ha in programma una serie di eventi volti al finanziamento della struttura di copertura. Tutti possono far parte di questo progetto partecipando e sostenendoci!Rendiamo questo sogno Realtà!

Questa settimana si esibiranno:
Emma Vicinanza
The Softone

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Domenica 5 marzo 2017 presentazione del libro "SONETTI PER IMMAGINI" di Nino Velotti.

Clicca per leggere l'articolo

A quattro anni di distanza dal suo disco personale Incanti e disincanti, dopo più di venticinque anni dalla sua prima pubblicazione in versi Giardino di Pésah, con cui esordì giovanissimo in una collana di testi scelti da Dario Bellezza, esce per La Vita Felice di Milano Sonetti per immagini del poeta e musicista napoletano Nino Velotti, metà del duo pop-sperimentale degli Hueco. Si tratta di una raccolta di cinquantadue poesie tutte nella struttura classica del sonetto, ciascuna delle quali è preceduta da un’immagine, atta a rilanciare l’antico ideale oraziano dell'ut pictura poësis, del “come nella pittura così nella poesia”. Come scrive Eugenio Viola nella seconda di copertina “il carattere epigrammatico di questi componimenti preziosi cortocircuita presente e passato, riferimenti aulici e pop, ordinario e straordinario, naturale e artificiale, trash e sublime”. “Piccoli suoni” immaginifici “in cui non siamo mai di fronte ad una piatta trascrizione dell’immagine”, come precisa Enzo Rega nel testo critico iniziale, e che, lontano dalle fumosità e autoreferenzialità di molta poesia d’oggi, affrontano in chiave intimistica e personale temi cardini del mondo contemporaneo, quali l’ecologia e l’animalismo soprattutto come sottolinea Carlangelo Mauro nel suo saggio finale, argomenti tipici anche della prima raccolta di versi e delle canzoni di Nino Velotti. Conclude Eugenio Viola: “Nino Velotti si conferma, ancora una volta, un cantore raffinato e disilluso, un aedo post-moderno del profondo disagio esistenziale che attanaglia la nostra epoca incerta”.






leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Sabato 18 febbraio dalle ore 21:00 Eye On Hype "un evento organizzato da Pompeilab nei luoghi della Stazione di Boscoreale"

Clicca per leggere l'articolo

Due band live e un DJ set per una serata rock n roll di festa e promozione sociale per il progetto In.Tendiamoci.
La partnership tra PompeiLab, Smav Factory, Le Rane e La Stazione è un cocktail ideale di buona musica e bella gente.

============================================
The Exploders Duo

Nascono nel tardo 2012 dallo strano incontro fra un pianista e un ingegnere chimico in un garage di Aiello del Sabato, nella provincia di Avellino.
Un incontro che porta l'uno ad imbracciare una chitarra elettrica, l'altro a percuotere la sua batteria, il tutto sulla scia della comune passione per il rock'n'roll e per un duo in particolare: The White Stripes. E' proprio dal titolo della prima traccia (“Jimmy The Exploder”) dell'album d'esordio del duo di Detroit che proviene il nome della band.
Nel novembre 2014 vengono selezionati dalla rivista Rolling Stone Italia e da Dr Martens Italy come vincitori del concorso “Ti Facciamo L'EP” e così registrano il loro primo EP negli studi del Sae Institute di Milano che esce in free download sul sito del magazine concomitanza con l'apparizione del duo sulle pagine del numero di Novembre.
Questo li porta ad esibirsi a Milano in una serata organizzata da Rolling Stone Italia e Dr Martens Italy e a collaborare con il Campania Blues Festival per alcune date in giro per la regione.
Nel gennaio 2015 aprono il concerto di Pino Scotto al Black House Blues di Avellino e si esibiscono al Le Mura di Roma. Suonano poi in Campania, Lazio, Molise, Basilicata e in festival estivi come il Mas Fest e il C'era Una Volta.
Sempre nello stesso anno sono finalisti di Arezzo Wave Love Festival Campania.
Nell’aprile 2016 aprono il live de I Ministri allo SMAV di Santa Maria a Vico (CE).





leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)


Pag [ 1 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 ]



Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster