- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a DeweyDut, ultimo utente registrato il 07-11-2019

TeatroLab2017 Domenica 9 Luglio: "Pulcinella di Mare" con e di Gaspare Nasuto

«E Guarattelle napulitane so n’ antico tipo e burattino a guanto ca nascett’n a Napoli chiù o meno avutat do ‘500 . A cosa bella do spettacolo è a voce e Pulecenella ca esce grazie alla “pivetta”, nu strumento che il burattinaio se mette mmocc ‘nfunn ‘o palato durant ’o spettacolo e si nun si brav ta ‘ngnutt ‘e statt buono». Tutto chiaro? Traduciamo per i non napoletani: la Guarattella è un antico tipo di burattino che nasce a Napoli intorno al 1500. La sua peculiarità è che la voce esce dalla pivetta, uno strumento che il burattinaio in fondo al palato. Gaspare Nasuto porta in scena cinque secoli d’arte dei burattini napoletani, riattualizzando il teatro di figura tradizionale campano, rivitalizzandolo con un’esclusiva e sorprendente tecnica di movimento dei burattini e una potenza recitativa che fanno del suo spettacolo una performance teatrale incredibilmente moderna. Sulla scena le tradizionali guaratelle, ovvero i burattini a guanto napoletani, che da secoli seducono il vasto e variegato pubblico delle piazze. Protagonista indiscusso è Pulcinella con la sua voce peculiare prodotta dalla pivetta, Durante lo spettacolo, Pulcinella si incontra e scontra con la Morte nera, che presenta nel teatro di Nasuto dei tratti originali e innovativi a partire da una rielaborazione e innovazione della tradizione classica. Il risultato è una performance unica e indefinibile.

Burattinaio, autore, regista, scultore, Gaspare Nasuto è considerato unico erede di Bruno Leone e grande conoscitore della tradizione napoletana di burattini, infatti fu il primo a trasformare lo schema orale delle Guarattelle in vero e proprio schema teatrale. Il suo percorso artistico, iniziato nel 1989, è incentrato sulla contaminazione della Tecnica della Commedia dell’Arte e, dunque, della tradizione delle Guarattelle.
“Sono nato a venti minuti di distanza da Napoli – racconta l’artista – quando ero piccolo credevo che il teatro con le maschere fosse il Teatro, l’unico Teatro. Poi sono cresciuto e ho scoperto che quel Teatro era la commedia dell’Arte e non era l’unico; allora ho deciso di restare piccolo e continuare a giocare con le maschere e così Pulcinella, da venti anni, è il mio socio inseparabile in giro per il mondo”. Nel suo studio, la Domus di Pulcinella, a Pompei , Gaspare Nasuto intaglia a mano i suoi burattini, piccoli capolavori d’artigianato, ormai nelle collezioni di importanti musei.
_____________________________________________________

INIZIO 21:00


Commenti (0)       Foto (0)       Video (0)       Audio (0)


Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster