- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a JuanitaEnups, ultimo utente registrato il 07-09-2020

Creator Vesevo: La lava si fa arte

Dieci artisti europei, famosi in tutto il mondo, scelti dal direttore artistico Jean-Noël Schifano, intellettuale particolarmente legato a Napoli e all'arte in genere, scolpiscono la pietra del vulcano più famoso d'Italia per realizzare un’opera permanente in un sito grandioso dal punto di vista scientifico, mitologico e geografico quale è il Vesuvio. Un circuito artistico, inaugurato nel 2005, che parte da Ercolano fino ad arrivare alle falde più alte del Vesuvio, nel pieno del Parco Nazionale. Gli artisti hanno realizzato, dettati dal genio di ciascuno, opere scultoree, tuttuno col paesaggio, vere e proprie eruzioni artistiche, tra cielo, mare e terra.

Gli artisti e le opere:

MARK BRUSSE, artista con radici complesse, passando per Parigi, New York, Berlino e il lontano Oriente
Listening with eyes, un monolite con 4 occhi incastrate in 4 facce.

DIMAS MACEDO, portoghese, con un passato artistico parigino, prima con la pittura e la grafica, fino ai gruppi monumentali;
Totem, opera lucida dai profili stilizzati e morbidi.

VLADIMIR VELICKOVIC, architetto franco-jugoslavo, dall'angoscia artistica di chi è cresciuto in paesi di guerra;
L'antenato,un'enorme testa in pietra lavica dallo sguardo torvo.

JOHANNES GRÜTZKE, artista tedesco, influenzato dalle opere seicentesche e i lavori teatrali di impronta caricaturale;
Il tempo inesorabile,un corpo chinato dalla pesantezza del corpo.

LELLO ESPOSITO, pittore e scultore di fama internazionale, da sempre legato ai simboli storici, apotropaici e teatrali del territorio napoletano;
Gli occhi del Vesuvio, gigantesco Pulcinella.

RÚRÍ, islandese, unica artista donna del gruppo, dalle istallazioni forti e vigorose, pluripremiate nel mondo;
Terra Vivax, come un oggetto giunto da un altro luogo e tempo.

MIGUEL BERROCAL, spagnolo, un passato artistico condiviso con Cardenas e Giacometti, Afro, Burri, Guerrini ed altri, oggi vive in Valpolicella;
Torso del Vesuvio, definito e metafisico.

DENIS MONFLEUR,il violinista e pittore dall'arte antica con richiami alla Grecia e alle icone bizantine;
Face au Vesuve, istantatea lavica di una famiglia.

ANTONIO SEGUÍ, dalle origini italiane, cresciuto a Parigi, colpito dal caos delle metropoli, che rende nostalgici e anonimi;
Icaro, due gambe con scarpe annesse che escono dalla roccia;

ALEXANDROS FASSIANOS, dall'arte figlia dell'unione tra il mito antico e la realtà quotidiana;
L'angelo del fuoco, disegnato nella roccia.

Primo catalogo ufficiale della mostra/museo all’aperto è “Creator Vesevo. Lava in mostra permanente” edito dalla casa editrice francese Gallimard,
foto di Alain Volut

www.creatorvesevo.it

per info e contatti sulla visita :
ufficio turistico comune di ercolano

tel. 081 7881243


Commenti (0)       Foto (4)       Video (0)       Audio (0)


Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster