- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a WayCah, ultimo utente registrato il 15-04-2022

LUNEDI’ 6 FEBBRAIO ore 19.30 AL POMPEILAB INCONTRO DELLA RETE CIVICA DELL’ACQUA PUBBLICA ATO3

Il 12 e 13 giugno scorsi 27 milioni di cittadini hanno votato per l’acqua bene comune e per la sua gestione fuori dalle logiche di mercato, scegliendo di mettere fine nel nostro territorio alla disastrosa gestione di Gori SpA. Ad oggi, invece, il profitto non è stato eliminato dalle tariffe idriche e viene ostacolata in tutti i modi la ripubblicizzazione del servizio in Ato3 Sarnese-Vesuviano come nel resto d’Italia.
Al netto pronunciamento dei cittadini con il referendum i potenti hanno risposto con un attacco diretto alla volontà popolare: il Governo Berlusconi ha riproposto ad agosto le stesse norme abrogate mentre oggi il Governo Monti tenterà nuovamente con le svendite del patrimonio pubblico chiamate liberalizzazioni, di mettere mano anche alla definitiva privatizzazione del servizio idrico.
Sarebbe inaccettabile, nessuna esigenza di mercato può impunemente violare l’esito di una consultazione democratica garantita dalla Costituzione.
Alle donne e agli uomini chiediamo di mobilitarsi in difesa dei referendum, per ottenere subito una gestione interamente pubblica e trasparente dell’acqua, un servizio efficiente di qualità con tariffe eque per tutti.
Per bloccare tariffe insostenibili, i Comitati riuniti nella Rete civica Ato3 hanno presentato ricorso al Tar Campania per l’annullamento degli illegittimi aumenti del 20%, decisi dall’assemblea dei sindaci il 2 agosto. Ma ulteriori e ancora più pesanti aumenti rischiano di arrivare nei prossimi mesi, nella speranza di salvare il colabrodo Gori SpA dal fallimento.
Fermiamo insieme questo insopportabile scempio.
E’ importante aderire in massa alla campagna di “obbedienza civile” lanciata dai Comitati. Visto che le istituzioni si rifiutano di applicare l'esito referendario, saranno direttamente i cittadini a farlo, eliminando dalle bollette la quota di profitto garantito (remunerazione del capitale investito) auto-riducendo le tariffe.

IL POMPEILAB INVITA TUTTI A PARTECIPARE.


Commenti (0)       Foto (0)       Video (0)       Audio (0)


Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster