- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a mia.franz, ultimo utente registrato il 21-09-2018

Stage di Commedia dell’Arte mercoledì 11 aprile dalle ore 18:00 alle ore 20:00

Il corso di Commedia dell’Arte di Tommaso Setaro presenta varie fasi di apprendimento.
Prima di tutto qualche nozione storica su quest’arte perduta in Italia dove, salvo poche eccezioni,
non viene praticata da duecento anni.
Subito dopo i personaggi prendono vita. Dallo Zanni al Magnifico, fino ai più recenti Pantalone ed
Arlecchino, tutti i personaggi vengono presentati sotto il profilo psicologico e fisico con un accento
su come queste due parti siano in stretta relazione.
Lo studio dei personaggi dura fino all’ultimo giorno di corso.
Nel frattempo molti altri aspetti vengono presi in esame. Le basi dell’acrobatica, della scherma e
dell’impostazione vocale sono parte integrante del percorso.
Sopra tutti gli aspetti caratterizzanti della Commedia dell’Arte spicca l’improvvisazione. Dal primo
all’ultimo giorno di corso le tecniche dell’improvvisazione vengono spiegate e sperimentate dai
partecipanti. Questa era all’ordine del giorno negli spettacoli di questa corrente dalla prima metà
del 1500 fino al 1700.
Negli stage più lunghi, dalle due settimane in su, oltre alle tecniche prima descritte si passa
all’utilizzo della maschera di Commedia. Ne vengono definite le caratteristiche e il modo in cui
ognuna di esse esprima una psicologia diversa tramite il solo aspetto.
Insieme all’uso della maschera nella seconda settimana viene studiata una scena da un’opera di
Commedia dell’Arte e viene eseguita nella dimostrazione di lavoro pubblica.
Indipendentemente dalla durata dello stage, al suo termine, viene presentata una dimostrazione di
lavoro pubblica.
Dai tre giorni ad una settimana di stage la dimostrazione consiste nell’illustrazione al pubblico delle
maschere tipiche per poi continuare con un match di improvvisazione teatrale.
Dalle due settimane in poi, a quanto detto sopra, si aggiunge la rappresentazione delle scene studiate.
Di seguito qualche commento dei partecipanti allo Stage di Commedia dell’ Arte con Tommaso Setaro :
- Laboratorio interessante e stimolante. Approcciarsi alla Commedia dell'Arte, "fare la conoscenza"
dei suoi particolari personaggi ,come Lo Zanni, Arlecchino, Pantalone, ecc… così come
partecipare ai match di improvvisazione è stato appassionate e divertente. Tommaso è un ottimo
insegnante, esigente e gentile, riesce a coinvolgere totalmente nel lavoro e a renderlo piacevole.


Commenti (0)       Foto (0)       Video (0)       Audio (0)


Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster