- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a PeterThido, ultimo utente registrato il 11-09-2021

NAPOLETANO E’ … 34: Giù le mani dal Pocho !

Anticipo maledetto, meraviglioso, strano, affascinante e imprevedibile come l’urto di una pallonata liberatoria. Il Napoli di Walter Mazzarri (9 risultati utili consecutivi e tanta rabbia) non riesce ad espugnare il Sant’Elia, lo stadio della vergogna, perfetto altare del galeotto Cellino. Ma basta così, a noi di NAPOLETANO E’ è sempre piaciuto il calcio giocato, le serpentine, i colpi di testa in sospensione, gli interventi decisi di un buon centrocampista, il coraggio e il sacrificio atletico ... quindi non è affatto giusto che un non pagante, un pover’uomo che si diverte a dare del bastardo un po’ a tutti si prenda lo spazio di Cossu e del bravissimo Marchetti. Vergogna! La partita si mette subito malissimo per il Cagliari! Il Napoli gioca, picchia (ben 4 ammoniti e 1 espulso) e segna: l’uno-due targato Lavezzi e Pazienza è micidiale! Ma il Cagliari reagisce e sfrutta nel modo migliore ”tre occasioni” che incredibilmente diventano gol. Una sciagura? Macchè, è la Zona Mazzarri! Dopo il gol di Jeda, praticamente allo scadere, il Cagliari assapora la rocambolesca vittoria per un paio di minuti e dopo l’espulsione del Pocho cade sotto i colpi di Denis (ottimo Marchetti a negare il gol all’argentino) e Bogliacino (colpo di testa rischiosissimo ed ennesimo gol importante per l’uruguaiano). È un 3-3! Un allenatore attento deve sentire sotto i calzoni scuri del suo bel vestito i calci di tutta una partita per godersi veramente il sapore di una vittoria.. E quando l’avversario che ne ha presi più di tutti in campo ti chiede il pallone per cercare semplicemente di vincere, lo stesso uomo glielo deve consegnare con precisione maniacale per contratto e magari sperare in assoluto silenzio che ci pensi “Parola” a fermarlo con un ultimo calcione. Giù le mani dal Pocho!
Forza azzurri!!

Menzione speciale per Grava e Pazienza: un bel 7!

Bardamù


CAGLIARI-NAPOLI 3-3

CAGLIARI - (4-3-1-2)
Marchetti; Pisano (22' st Dessena), Lopez, Canini, Agostini; Biondini, Parola, Lazzari; Cossu (44' st Jeda); Matri, Nenè (14' st Larrivey). (Vigorito, Astori, Barone, Brkljaca)
All: Allegri.

NAPOLI - (3-4-2-1)
De Sanctis; Grava, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Pazienza (46' st Bogliacino), Zuniga (42' st Datolo); Lavezzi, Hamsik; Quagliarella (37er' st Denis). (Gianello, Rullo, Cigarini, Pià)
All: Mazzarri.

Arbitro: Pierpaoli.

Marcatori: 22' pt Lavezzi (N), 20' st Pazienza (N), 30' st Larrivey (C), 34' st Matri (C), 50' st Bogliacino (N).

Ammoniti: Maggio (N), Lavezzi (N), Aronica (N), Zuniga (N), Nenè (C), Pazienza (N), Matri (C).

Espulsi: Lavezzi (N).

Era Donadoni

Palermo-Napoli 2-1
Napoli-Livorno 3-1
Genoa-Napoli 4-1
Napoli-Udinese 0-0
Inter-Napoli 3-1
Napoli-Siena 2-1
Roma-Napoli 2-1

Era Mazzarri

Napoli-Bologna 2-1
Fiorentina-Napoli 0-1
Napoli-Milan 2-2
Juventus-Napoli 2-3
Catania-Napoli 0-0
Napoli-Lazio 0-0
Parma-Napoli 1-1
Napoli-Bari 3-2
Cagliari- Napoli 3-3


Commenti (0)       Foto (0)       Video (0)       Audio (0)


Torna indietro

 
©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster