Google+
Header Pompeilab
Benvenuto a renatogallo, ultimo utente registrato il 06-07-2014
  • Il Progetto
  • Lo Statuto

“Pompeilab” ONLUS è un'Associazione che non ha fini di lucro neanche indiretto ed opera esclusivamente per fini di solidarietà sociale. L’Associazione è apartitica e si attiene ai principi di democraticità della struttura ed elettività e gratuità delle cariche sociali. L'Associazione opera in maniera specifica con prestazioni non occasionali ed ha per scopo l'elaborazione, promozione, realizzazione di progetti di solidarietà sociale, tra cui l'attuazione di iniziative socio educative, sportive e culturali, con particolare attenzione alle politiche giovanili. Lo spirito e la prassi dell'Associazione trovano origine nel rispetto dei principi della Costituzione Italiana che hanno ispirato l'Associazione stessa e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona.

leggi tutto

Commenti (10)       Foto (14)       Video (1)       Audio (0)

Associazione di Promozione Sociale "PompeiLab" Onlus

E’ costituita, ai sensi delle legge 383/00, l'Associazione di promozione sociale denominata “Pompeilab“ ONLUS, con sede a Pompei (NA), presso l’area dell’ex depuratore comunale di via Astolelle. L'Associazione persegue il fine esclusivo della solidarietà sociale, umana, civile, culturale e di ricerca etica.

leggi tutto

Commenti (0)       Foto (0)       Video (0)       Audio (0)

  •  Articoli
  • Napoletano è
  • Prossimi eventi
  • Ultimi eventi
Giovedì 24 Luglio ore 21:30 - Proiezione documentario

"Ogni singolo giorno" nasce dal casuale incontro tra la giornalista napoletana Ornella Esposito, attivista per i diritti civili, e il regista friulano Thomas Wild Turolo. «Il documentario – spiega il filmaker Thomas Wild Turolo - è una fotografia umana di questo difficile momento storico e sociale, un'istantanea che ritrae il problema della “terra dei fuochi” di cui si deve parlare, ma attraverso l'umanità e la profonda sensibilità di alcuni personaggi eterogenei e trasversali. Persone che hanno subito la situazione, ma la affrontano anche con grande forza. Un inno alla vita che resiste e si afferma».
«Come cittadina campana – racconta Ornella Esposito co-autrice del documentario - ho sentito forte l’esigenza di dire che la mia terra non è l’unica regione italiana devastata dai rifiuti tossici, né l’unica responsabile di tali devastazioni, anzi, la Campania può essere un esempio per le altre regioni».
Seguirà un approfondimento medico a cura di:
Dott. Roberto Uliano: "Non solo tumori al seno, leucemie, ma anche patologie autoimmuni, tiroiditi, artrite reumatoide, malattie respiratorie, allergie e infertilità. L'inquinamento del terreno a causa dei rifiuti tossici in Campania, ha portato un aumento sensibile di gravi malattie. Il punto cruciale è che gli inquinanti passano anche attraverso la cosa più importante della nostra vita: il cibo.”
In questo seminario scopriremo le cause che portano alla degenerazione della salute e come difenderci dalla terra dei fuochi e dalle malattie ad essa correlate. Quali strategie adottare nella vita di tutti i giorni.
Dott. Sergio Amitrano: " Percorso del malato oncologico: come aiutare il paziente a seguire l'iter più adatto districandosi tra i meandri di una sanità campana che presenta molte lacune.”

Commenti (0)                          leggi tutto


Foto (0)      Video (0)      Audio (0)

Sabato 26 Luglio ore 22:30 – Moozik in concerto

I MOOZIK sono una formazione Neapolitan folk rock nata come progetto b-side dei MAJESTY band formatasi nel 2004 ed attiva da quasi un decennio sulla scena rock campana.

Da un'idea assolutamente originale del cantante Roberto Scote e da un semplice esercizio di stile ossia l'applicazione della tradizionale tecnica della tammorra terzinata alla musica rock progressiva,
nasce un nuovo repertorio folk-rock fatto di contaminazioni tra la musica rock progressiva appunto e le canzoni del repertorio popolare napoletano dall'ottocento sino ad oggi. E così canzoni come il Canto dei Sanfedisti, O Guarracino, Vesuvio, Allì Uno, Tammurriata Nera, Brigati se more,
riprendono vita con nuovi arrangiamento ed un sound più ruvido ed accattivante frutto di un attenta ricerca stilistica e musicale. I MOOZIK sono Roberto Scote - voce e tammorre; Jacopo Veropalumbo - batteria; Luca Giannini - chitarra; Salvatore de Martino chitarra; Luigi Gattuso - basso.
Ingresso a sottoscrizione

Commenti (0)                          leggi tutto


Foto (0)      Video (0)      Audio (0)

 

   NAPOLETANO E’ … 60: Acquisto logico, Pandev!

Clicca per leggere l'articolo

Cissokho, terzino sinistro del Lione; Lassana Diarra, centrocampista del Real Madrid in conflitto con lo “Special One”; Stefan Jovetic, attaccante montenegrino della Fiorentina dato ad un passo dal Napoli, praticamente in transito sul Garigliano. Ecco, questi sono solo alcuni dei nomi che circolano in casa Napoli; tutti grandi giocatori, posizionati da sempre in quelle zone del campo che i tifosi vorrebbero interamente rivoluzionate.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)    Audio (0)

   NAPOLETANO E’ … 58: STAGIONE CALCISTICA 2011-2012 riflessioni

Clicca per leggere l'articolo

Forza Napoli!
Si potrebbero scrivere interi volumi (genere avventura e questo è ovvio) sulla stagione del grande Napoli. Evitiamo imbarazzanti preamboli da opinionisti da salottino in pelle e dividiamo subito la questione in tre parti: calcio giocato / stadio / tifosi!
Il calcio giocato è andato benissimo! Quelli che pensano male di questa stagione non sono veri tifosi. Bene, andiamo per ordine!

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)    Audio (0)

   NAPOLETANO E’ …57: ABNEGAZIONE - Grava e Gargano!

Clicca per leggere l'articolo

E’ arrivato il momento di omaggiare con un breve articolo i due azzurri che meglio di tutti incarnano l’abnegazione, il sacrificio per la maglia e per tutto quello che essa rappresenta. Ecco a voi la storia di due uomini, due campioni veri!

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)    Audio (0)

   NAPOLETANO E’ … 56 E’ FINALE!!!!!

Clicca per leggere l'articolo

Dopo l’innominabile delusione in Champions, quella maledetta partita che il Napoli pare abbia giocato a Londra a metà marzo, il Napoli di Walter Mazzarri, battendo il Siena di Sannino per 2-0 al San Paolo, si aggiudica la partecipazione alla finale di Coppa Italia (ormai TIM Cup per ragioni di soldi .. ma noi non la chiameremo mai così in questo articolo). La sfida del 20 maggio all’Olimpico di Roma contro l’odiata compagine bianconera, è la prima finale dell'era De Laurentiis. Si, proprio la Coppa Italia, una competizione tanto affascinante quanto snobbata (negli ultimi tempi purtroppo è così), che merita di essere raccontata come piace a noi.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)    Audio (0)




Archivio Napoletano è

 

24/07/2014

Giovedì 24 Luglio ore 21:30 - Proiezione documentario


26/07/2014

Sabato 26 Luglio ore 22:30 – Moozik in concerto


   Domenica 20 Luglio ore 21:30 “Black – spettacolo (di improvvisazione) teatrale un omicidio …nessun innocente” con Susanna Cantelmo, Mariadele Attanasio , Daniele Marcori,Massimo Ceccovecchi, Giorgio Rosa

Clicca per leggere l'articolo

BLACK è un giallo improvvisato dove è il pubblico a stabilire la vittima e il movente dell'uccisione, nonché i protagonisti della storia. Lo spettacolo si struttura ogni sera in modo diverso ispirandosi al telaio narrativo classico del giallo alla Agatha Christie.
Con la loro abilità gli attori di QFC Teatro ci trascineranno in una storia misteriosa, dove il doppio piano tra comicità e ricerca del colpevole finisce con il far rimanere gli spettatori inchiodati alla sedia.
Ironico, travolgente, drammatico, ricco di colpi di scena!

“Questo piccolo appunto è per te spettatore;
Te che stai assistendo ad uno spettacolo unico nel suo genere; non un giallo qualunque, ma un giallo completamente improvvisato.
Questo spettacolo ha un nome: Black, 5 attori, tutti possibili indiziati, tutti possibili assassini, tutti con un possibile movente.
Chi sono?
Fornendo le informazioni iniziali ai 5 improvvisatori, sarai tu spettatore a decidere il vero assassino, come ha ucciso, la sua arma e un plausibile movente
Preparati spettatore ad assistere allo spettacolo che unisce la suspense del giallo alla magia dell’ improvvisazione
Preparati ad assistere a Black
Chi sono io? L’Assassino! ….ma nessun senso di colpa spettatore, in fondo mi hai scelto tu!”

Ingresso gratuito per gli under 14
e ingresso ridotto (4 €) per gli under 18


Contatti:
Per informazioni: +39 3288775898, +39 3394881963, +39 3398666768
info@pompeilab.com
www.pompeilab.com

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (9)     Video (0)     Audio (0)

   Sabato 12 Luglio ore 21:00 - Proiezione documentario “Fronte Italia, partigiani del 2000. Dai NO TAV ai NO MUOS , tutti i no della resistenza” (durata 85 min.), a seguire dibattito con l'autore Fulvio Grimaldi. Montaggio a cura di Paola Bracciale.

Clicca per leggere l'articolo

Anche in un periodo di crisi e difficoltà per crescenti porzioni di popolazione, l'unico interesse di una sempre più esigua minoranza sembra irrimediabilmente lo stesso: costruire e arricchirsi, anche a discapito della salute e della sicurezza di intere popolazioni.
Chi si oppone e resiste in Valsusa come in Sicilia è additato come terrorista e sottoposto al fuoco di fila della maggioranza della classe politica, della disinformazione dei media, dell'arroganza di polizia e della severità della magistratura.

Il Pompeilab è entusiasta di ospitare nuovamente Fulvio Grimaldi per la presentazione del suo ultimo docufilm nel quale lo scempio della TAV Torino-Lione e quello del sistema ad alte frequenze MUOS ci riportano alla mente le vicende di casa nostra: colate di cemento per costruire ulteriori centri commerciali, l'inquinamento del fiume Sarno che avvelena i nostri territori o le lotte per impedire la costruzione della discarica nel parco del Vesuvio.

Resistere è un nostro dovere.

http://fulviogrimaldi.blogspot.it/2013/12/guerra-globale-fronte-italia-no-muos.html
http://youtu.be/za-VGJdNgTU

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (7)     Video (0)     Audio (0)

   Venerdì 11 Luglio ore 22:30 – Spiral69 in concerto

Clicca per leggere l'articolo

Riccardo Sabetti, già fondatore della band Pixel, e bassista/chitarrista del gruppo dark-wave partenopeo Argine, nel 2007 lascia gli Argine per dedicarsi al proprio progetto solista Spiral69. Il nome Spiral69 viene da una pellicola hard tedesca degli anni 1980, e viene scelto durante le session di registrazione del primo album, avvenute in una villa sull'isola di Procida. Nel progetto Spiral69, Sabetti mischia le proprie precedenti esperienze, l'industrial dei Pixel e la vena gotica e malinconica degli Argine, con un suono a metà tra il folk, la new wave, l'elettronica e il rock.
Nel maggio 2009, in co-produzione con l'etichetta indipendente Megasound, pubblica l'album d'esordio, "A Filthy Lesson for Lovers", scritto, arrangiato e suonato interamente da Sabetti. Al disco segue un tour di più di settanta concerti in quindici mesi in Europa. Da questa esperienza si costruisce attorno a Riccardo Sabetti un vero e proprio gruppo: Licia Missori (piano), Enzo Russo (chitarra) e Stefano Conigliaro (batteria). Nell'album e nei concerti vi sono collaborazioni con altri musicisti, come: Marco Manusso, Andrea Ruggiero, Edo Notarloberti, Stefano Ratchev ed Emanuele Colella.
Il 14 febbraio 2010, gli Spiral69 pubblicano per la rivista italiana Ritual, "Fake Love", singolo in download gratuito dal sito della rivista, con la collaborazione di Simone Salvatori degli Spiritual Front. Nell'ottobre 2010 la band viene invitata da Steve Hewitt come band di supporto nel tour italiano del suo nuovo progetto Love Amongst the Ruin. Nel marzo 2011 la band pubblica il secondo album, No Paint On The Wall. L'album è realizzato insieme con la band che ha accompagnato Sabetti nel tour del primo album.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (63)     Video (0)     Audio (0)


Vai all'Archivio Eventi


©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster