- Official site - 
Header Pompeilab
Benvenuto a mia.franz, ultimo utente registrato il 21-09-2018

Archivio Articoli


DAVID BOWIE … 1972: L'era di Ziggy Stardust

Clicca per leggere l'articolo

La vera esplosione di David Bowie avviene con “The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars”, in cui è accompagnato dal gruppo musicale eponimo “The Spiders from Mars”, che contiene una enorme fetta dei suoi classici, ripetuti in qualunque concerto anche a trent'anni di distanza, da “Starman” a “Moonage Daydream” e “Ziggy Stardust”. Fra il 1972 e il 1973, nei panni di Ziggy Stardust porta in giro uno show dalle mille meraviglie dove il vero Bowie e la figura teatrale si confondono tanto da rendere sottilissimo il confine tra realtà e finzione scenica.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

" Mi drogai di acqua sciroppata "

Clicca per leggere l'articolo

Fama, donne e denaro. Poi, un giorno, l' errore giudiziario che lo rovino' TITOLO: "Mi drogai di acqua sciroppata" Lelio Luttazzi: "Da hit parade a Oblomov, sempre con swing" "Come si fa a non perdonare uno come Walter Chiari? Lui pero' non mi chiese scusa. Me ne andai in pensione, felice" Lelio "Oblomov" Luttazzi, a millenni di distanza, confessa: una volta si drogo' davvero. Mica con la cocaina, pero' : con una caraffa di acqua sciroppata in cui aveva svuotato il tabacco nero e rivoltante di un intero pacchetto di sigarette "Milit".

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Migliaia per contestare il “nuovo zar” Putin “Prenderemo le piazze di Mosca”

Clicca per leggere l'articolo

Non sono i 40mila delle grandi catene umane pre-elettorali, ma nemmeno i 5mila che sembravano aver aderito all’evento su Facebook. Oggi a Mosca gli anti-Putin hanno sfilato su Novy Arbat, una delle arterie principali della capitale, per protestare contro l’ennesima vittoria del ‘nuovo zar’ di Russia, ottenuta lo scorso 4 marzo con il 63,8 per cento delle preferenze e molte accuse di brogli. Sin dalle prime ore del mattino 2.500 poliziotti hanno presidiato la grande via commerciale che porta al Cremlino.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Soldi per stoccare scorie di uranio: la proposta oscena dell’Australia agli aborigeni

Clicca per leggere l'articolo

Morag Lowe l’aveva intuito sette anni fa che l’industria mineraria australiana sarebbe decollata. Ha avviato una agenzia immobiliare a Port Headland, nell’Australia Occidentale, oggi il più grande centro per l’estrazione del ferro, e ha vinto la scommessa: negli ultimi cinque anni gli immobili hanno decuplicato il proprio valore. “Oggi, una casa prefabbricata di tre camere da letto, la affittiamo a 3mila dollari la settimana (2,400 Euro).

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Come un “Detenuto in attesa di giudizio” … il 1971!

Clicca per leggere l'articolo

Come tutti gli anni della nostra storia, visto così, velocemente, anche il primo di questo decennio scellerato ha la sua bella ragione di essere esistito. Gli anni ’70! E perché non dire gli anni ’80, cos’è che cambia? Ma no, non è questo il ritmo giusto. Io oggi voglio solo pensare liberamente che non sempre l’uomo si rende perfettamente conto di essere la storia. Trattasi di faccende personali molteplici, ma anche di mancanza di quelle che io amo definire “pillole di storia”.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Raid israeliani sulla Striscia di Gaza almeno 14 i palestinesi uccisi

Clicca per leggere l'articolo

Negli attacchi aerei sferrati a partire dal pomeriggio di sabato scorso sarebbero morti anche il leader dei Comitati di Resistenza Popolare, Zuhir al Qaisi, e un suo collaboratore. E' salito a quattordici palestinesi uccisi e altri diciannove feriti il bilancio di una serie di raid israeliani effettuati tra ieri pomeriggio e oggi sulla Striscia di Gaza. Le ultime due vittime sono due giovani che viaggiavano a bordo di una motocicletta a Khan Yunes.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

L'incubo della fila, dalle Asl alle Poste si può aspettare anche per tre ore

Clicca per leggere l'articolo

Pensione, bollette, certificati, basta un clic e hai tutto senza uscire di casa. È la rivoluzione digitale che cambierà i rapporti tra cittadino e Pubblica amministrazione. "Cambierà", appunto. Perché oggi i servizi della pubblica amministrazione online sono ancora pochi, sconosciuti e soprattutto poco utilizzati. È solo il 17% degli italiani a usarli. Non bisogna dimenticare infatti che spesso sono anziani e persone non "digital friendly" a dover sbrigare certe pratiche.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

DAVID BOWIE … Space Oddity!

Clicca per leggere l'articolo

Nel 1972, la RCA rilancia sul mercato come “Space Oddity”, titolo col quale è maggiormente conosciuto (anche per evitare confusione con l'album di debutto, anch'esso intitolato David Bowie), un vecchio lavoro di Bowie. Scherzi a parte: l'album si colloca a metà strada fra la psichedelia da vaudeville dei suoi inizi e le suggestioni glam del successivo “The Man Who Sold the World”, anche se testimonia la maturazione musicale del cantante mostrando una sensibilità folk rock dominata dalla preoccupazione per l'andamento altalenante del suo idillio con il movimento hippy e dal fallimento della sua relazione con la fidanzata Hermione Farthingale.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Ritrovati i resti di Placido Rizzotto sindacalista ucciso dalla mafia nel '48

Clicca per leggere l'articolo

Il Dna lo hanno estratto da una tibia dello scheletro trovato in una foiba di Roccabusambra, a Corleone, accanto a una cintura e a una moneta di 10 centesimi coniata negli anni Venti. A 64 anni dalla sua scomparsa la polizia scientifica di Palermo è riuscita ad attribuire a Placido Rizzotto, il sindacalista della Cgil ucciso dalla mafia il 10 marzo del 1948, alcuni resti ossei ritrovati nel 2009 proprio nel posto in cui il cadavere di Rizzotto venne gettato dal boss di Corleone Luciano Liggio.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

Domenica 11 Marzo manifestazione in Piazza Pace a Boscoreale.

Clicca per leggere l'articolo

Domenica 11 Marzo, giorno della manifestazione in Piazza Pace a Boscoreale, accoglieremo l’invito a parteciparvi del “Movimento Difesa del Territorio Area Vesuviana – Collettivo Area Vesuviana” …semplicemente perché dagli ultimi moti di protesta nulla è cambiato.
La cava Sari, da piano regionale rifiuti, andrebbe chiusa adesso (Marzo 2012). La stessa cava, ormai stracolma, accoglie ancora i rifiuti di quattro comuni vesuviani e continua beatamente ad inquinare territorio e cittadini. Gli interessi e le dinamiche criminali e politiche quindi continuano a perpetuarsi.
Intorno alla Cava Sari, in Campania così come nel resto d’Italia si continua a privilegiare l’interesse di pochi a quello di intere popolazioni. Invitiamo tutti gli amici del Pompeilab ad approfondire le proprie conoscenze sulla questione in Val di Susa o se proprio non avete tempo, chiedetevi solo se dall’ultimo voto espresso, quello sul referendum sull’acqua pubblica, qualcosa sia cambiato. Scriveteci. Le risposte c’interessano :-) .
Continua, da parte di chi ci amministra e governa, il processo di eliminazione della parola “dissenso”.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

La società di ricerca fallisce. E il dna dei centenari sardi potrebbe finire all’asta

Clicca per leggere l'articolo

I dipendenti della SharDna ricevono la lettera di licenziamento. Si chiude così il progetto di mappatura genetica degli abitanti dell'isola voluto da Soru e poi passato alla fondazione San Raffaele. Ora il rischio è che i 15mila campioni raccolti vadano in vendita al migliore offerente. Il dna di quasi 15mila sardi d’Ogliastra è il lascito prezioso e scomodo di Shardna, società di ricerca in liquidazione. La mappa genetica degli isolani più longevi, salvo miracoli della Regione, potrebbe essere diviso in pacchetti che fanno gola alle case farmaceutiche europee o semplicemente essere accontonato nei frigoriferi dei laboratori.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)

TAV Val di Susa: tutte le bugie del governo Monti

Clicca per leggere l'articolo

Il governo Monti ha messo on line un opuscoletto volto a intortare l'opinione pubblica a proposito della necessità e della convenienza della TAV in val di Susa. Il testo è pieno di bugie ed omissioni: qui di seguito vediamo le più eclatanti, mentre credo che tecnici ed esperti del settore ne potrebbero trovare ben altre. Secondo il governo, la linea attuale è come una "macchina da scrivere nel mondo dei computer"; il paragone è sbagliato, sarebbe meglio dire che la linea attuale è come l' hard disk di un PC non nuovo occupato per un decimo, che il governo vorrebbe cambiare con un costoso server.

leggi tutto

Commenti (0)     Foto (0)     Video (0)     Audio (0)


Pag [ 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 ]



Torna indietro


©2008 Pompeilab.com Tutti i diritti riservati - Webmaster